Cinquefrondi:le radici e le foglie nuove

Geografia dell'anima - VIAGGIO LATINOAMERICANO DI GIOVANNI MAIOLO


Geografia dell’anima è un libro-viaggio. E’ una raccolta di pensieri, domande, riflessioni, desideri che attraversano la mente e il cuore del giovane autore che, nel suo originalissimo stile, ci fornisce un quadro dettagliato della geografia del suo viaggio e anche della sua anima, appunto. Perù, Bolivia e di nuovo Perù è il percorso di fughe e ritorni di Giovanni. Un andare continuo, un non fermarsi mai, alla ricerca di qualcosa che forse non può più tornare.

Polvere sulla strada e sul cuore, ma anche scenari meravigliosi sudamericani, gente semplice e grandiosa da incontrare, montagne da scalare, autobus traballanti e puzzolenti da rincorrere, giungle da attraversare, fiumi da risalire, fenicotteri rosa da ammirare e deserti di sale dallo scenario lunare, in cui perdere lo sguardo. E ancora occhi blu da incontrare, pelle bianca e dolcissima da cui scappare, ricordi di ieri e ansie del domani.

Nelle pagine di Maiolo c’è tutto questo, ci sono due viaggi: quello esteriore tra le meraviglie e le contraddizioni di una terra straordinaria che è comunque sempre meglio di un Occidente che ha perso di vista il reale senso delle cose e quello interiore dell’autore, che combatte la sua personale lotta contro i fantasmi che lo angosciano.
Il tutto condito di una forte ironia e consapevolezza, da un entusiasmo per la vita che riesce ad andare oltre ogni cosa. Geografia dell’anima è una boccata d’aria fresca, è un inno alla libertà di vivere le cose della nostra vita, a cui tutti dovremmo auspicare. Ma che purtroppo, sacrifichiamo sempre più spesso.
Il viaggio di Giovanni è stato possibile grazie alla Rete dei Comuni Solidali, associazione di comuni che ha all’attivo numerosi progetti di cooperazione decentrata con il sud del mondo.

Nella stessa giornata di sabato 8 giugno, presso Largo del Tocco - Scalinata centro storico è stato proiettato il book trailer del libro, prodotto dal regista sidernese Vincenzo Caricari e poi, sulla note della chitarra di Stefano Audino (l’autore) Laura Papa ha letto pagine piene di vita.

Ultima modifica ilSabato, 29 Giugno 2013 15:24

Lascia un commento

L'utente non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.

L'utente si impegna ad accettare le discussioni ma a evitare i litigi. In una comunità libera e aperta alle discussioni e alle opinioni di tutti è naturale che ci possano essere persone in disaccordo tra loro.

Borgo Futuro incoraggia le discussioni animate e accoglie con piacere i dibattiti accesi negli spazi preordinati a tale scopo. Ma ogni attacco individuale sarà interpretato come una violazione diretta di queste norme di comportamento e giustificherà l’immediata e definitiva espulsione da tutti o da alcuni dei servizi del sito.

Torna in alto